Torta pasticciotto

Un’altra mia passione è il Salento, il suo mare, il suo sole, il suo vento, i suoi abitanti e ovviamente la sua cucina. Una torta che piace a tutti tutti tutti, facile da preparare, profumatissima e bella da vedere è la torta pasticciotto. Se poi avete una buona manualità e gli stampi adatti, potete fare anche i pasticciotti monodose, tipici della tradizione gastronomica leccese. Una delizia! Noi, però, partiamo dal semplice ma sicuro…

Ingredienti per la frolla

  • 80 gr. di zucchero
  • 300 gr. di farina 00
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 130 gr. di burro morbido a pezzetti
  • la scorza di un limone non trattato e grattugiato
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato o di ammoniaca per dolci
  • 1 uovo, per spennellare

Ingredienti per il ripieno

  • 4 cucchiai di confettura di amarene
  • 500 gr latte intero
  • 100 gr zucchero
  • 2 uova
  • 40 gr farina 00 (o 50 gr. fecola di patate o frumina)
  • la scorza di 1 limone non trattato (o 1 stecca di vaniglia)

Per prima cosa preparate la pasta frolla: grattugiate la scorza del limone e mescolate con lo zucchero; unite la farina 00 e il lievito e mescolate; poi unite le uova e il burro morbido, impastando tutti gli ingredienti e formando una palla che avvolgerete in una pellicola e riporrete in frigo a rassodare per circa 15 min.

Mentre aspettate preparate la crema pasticcera ‘leggera’. Mettete il latte a bollire con la scorza di limone (o la stecca di vaniglia). Nel frattempo in una ciotola di vetro montate le uova e lo zucchero in modo da ottenere una crema liscia. Aggiungere la farina setacciata (sennò fa i grumi) mescolando di continuo. Togliete la scorza del limone (o la stecca di vaniglia) e, sempre mescolando, versare il latte a filo nella ciotola di vetro. Trasferire tutto in un pentolino con il fondo alto e cuocere a fuoco lento, mescolando di continuo, fin quando la crema non diventa densa. Travasate la crema pasticcera in una ciotola di vetro e fatela raffreddare.

Prelevate dal frigo la pasta frolla e dividetela in due parti. Tirate col mattarello una metà e foderate uno stampo da forno, risalendo fino al bordo superiore. Spalmate sulla base della frolla 4 cucchiai abbondanti di confettura di amarene. Riempite la base della frolla con la crema pasticcera. Tirate col mattarello la metà restante di pasta frolla e adagiatela sulla crema pasticcera. Chiudete i lembi delle due frolle aiutandovi coi rebbi di una forchetta. Spennellate di uovo per lucidare. In forno già caldo a 180° statico per 45 minuti.

Consigli

  1. Esistono molte varianti di questa torta: semplice, senza nient’altro a parte la crema; con la crema di gianduia, tipo Nutella; con la granella di mandorle; al pistacchio. Io la preferisco con la crema alla vaniglia o con la crema e le amarene. Al mio palato tutte le altre versioni sono veramente troppo dolci.
  2. Non spolverate la torta pasticciotto di zucchero a velo, è già dolce così.
  3. Sostituendo al burro lo strutto, l’impasto è fantastico. Io stasera ho ospiti vegetariani a cena, quindi propongo a loro e a voi una versione vegan-friendly
  4. Gli stampi per fare i pasticciotti monodose sono ovali, di banda stagnata, non vanno lavati in lavastoviglie né utilizzando detersivo per piatti. Vanno puliti con un panno umido e poi asciugati. Io uso quelli di marca Vespa, e sono i migliori in assoluto

And now… How to bake a delicious ‘pasticciotto’ cake

Ingredients for the pastry dough 

  • 300 g of all-purpose flour
  • 130 g of butter
  • 80 g of sugar
  • 1 egg + a egg yolk
  • 1 teaspoon of baking powder
  • grated zest of a lemon
  • 1 egg, to brush

Ingredients for the pastry cream

  • 1/2 liter of milk
  • 100 g of sugar
  • 2 eggs
  • 40 g of all-purpose flour
  • 1 vanilla bean stick or a little lemon zest
  • 4 tablespoons black cherry jam

Directions

To prepare the crust, cut the butter into small pieces and leave it to soften. Shift the flour into a pile on a cutting board and mix it with grated zest of one lemon, baking powder and sugar. Put the butter into the center of the pile and using your fingers, mix with flour mixture until butter has been absorbed. Add one egg and a egg yolk to the mixture and mix thoroughly, then quickly round mixture into a ball. The result should be homogeneous. Cover with plastic film and let it chill in the refrigerator for at least a 15 mins.

Meanwhile prepare the cream. In a pan, bring the milk to boil with vanilla bean or lemon zest. Mix 2 eggs and sugar in a bowl and then add the flour. Mix well. Remove from heat the milk and quickly add the egg mixture to the pan stirring constantly. Bring the cream to boil on low heat until it is thick.

Divide the chilled dough in two parts and roll out them with a rolling pin untill they are three or four mm. Place bottom piece into a baking tin, making sure the crust stretches up to the top of the sides. Spread the jam over the dough, fill with pastry cream and cover with top crust, pinching the crust edges together. Brush top with beaten egg yolk and bake at 200°C for about 45 mins. Best eaten hot, fresh out of the oven.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...