Melanzane al forno con cipolla fritta e limone feat. Ottolenghi

Ve l’avevo pur detto che dopo Pasqua avrei aperto ufficialmente la stagione delle melanzane! Ecco qua un altro redone di una ricetta tratta dal libro Jerusalem di Sami Tamimi e Yotam Ottolenghimelanzane al forno con cipolla fritta e polpa di limone. Gli ingredienti sono comuni e di facile reperibilità, tranne il sommacco, una spezia che ricorre spessissimo nelle preparazioni della cucina mediorientale. Purtroppo non l’ho trovato dai miei fornitori abituali, ma l’ho ordinato e prima o poi arriverà (o almeno lo spero). La ricetta originale (col sommacco) è contenuta nel libro di Ottolenghi e anche sul sito del The Guardian. E’ in inglese. Se volete far prima, ve l’ho tradotta qui sotto…

Ingredienti per 4 persone

  • 2 melanzane, tagliate per il lungo (750 gr.)
  • 150 ml olio EVO
  • 4 cipolle, sbucciate e tagliate sottili
  • 1 peperoncino verde, privato dei semi e tagliato a fettine sottili
  • 1 cucchiaino e mezzo di semi di cumino tritati
  • 50 gr di feta, tagliata grossolanamente
  • 1 limone bio
  • 1 spicchio di aglio, pelato e schiacciato
  • sale e pepe nero q.b.

Preriscaldate il forno a 200/220°C. Tagliate le melanzane per il lungo e incidete la polpa con tagli obliqui, poi cospargetele con 100 ml di olio EVO, sale e pepe e infornate per 40′. Nel frattempo, in una padella rosolate a fuoco alto la cipolla nel restante olio fino a che non è croccante, poi aggiungete metà peperoncino verde tagliato a pezzetti e il cumino (e il sommacco, se l’avete) e cuocete per altri 2′.  Togliete dal fuoco e aggiungete la feta. Pelate a vivo il limone, tagliatelo grossolanamente e mettetelo in una ciotola insieme al restante peperoncino e all’aglio schiacciato. Sfornate le melanzane e disponetele su un piatto da portata. Cospargetele prima di limone e poi di cipolle e feta. Servite tiepide. Vi dirò: a me sembravano un poco colorate (e comunque decisamente meno colorate di quelle della foto del The Guardian), quindi ho aggiunto delle foglioline di prezzemolo. Colore a parte, il sapore è ottimo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...