Biscotti sablé al cocco con farina di riso

Vent’anni fa avrei ucciso chiunque avesse osato disturbare il mio sonno alle 5.24 della mattina – e non avrei avuto neanche tanti rimorsi, se devo dire la verità. Poi le cose sono cambiate. Sono (un po’) invecchiata (poco) e soprattutto è arrivata Sofia, che oltre a essere un cane bianco è un cane decisamente mattiniero. E rompicoglioni. Oggi, a due anni di distanza dall’adozione, trovo quasi piacevole alzarmi di buon’ora: faccio colazione mentre ancora entra aria fresca dalle finestre, in silenzio irreale, con in sottofondo gli uccelli che cinguettano e di fianco la Sofy che vuole il pat-pat sulla testa perché è convinta di avermi fatto un favore. E INVECE UN PIACERE UN CORNO! Ho un sonno da morire!! E due borse sotto gli occhi che manco i bauli da crociera di Vuitton!!! Arghhhhhhhh… Mi consolo con un caffè robusto e con i biscotti sablé al cocco con la farina di riso che ho preparato ieri sera e che son venuti pure buoni. Ecco come li ho fatti…

Ingredienti (per circa 30 biscotti)

  • 90 g di burro
  • 80 g di zucchero a velo
  • 70 g di farina di cocco
  • 160 g di farina di riso
  • 1 uovo e 1 albume
  • 1 bustina di vanillina

In una ciotola ho lavorato il burro morbido (lasciato a temperatura ambiente) con le farine e la vanillina fino a ottenere un impasto “sbricioloso”. Fatto questo, ho aggiunto lo zucchero a velo e ho continuato a impastare a mano. Poi, l’uovo e l’albume sbattuti insieme e ho impastato ancora. (Se avete la planetaria, l’operazione vi risulterà decisamente più semplice di quanto non sia stato per me. Fidatevi!) A questo punto ho formato la palla, l’ho avvolta nella pellicola e via in frigo per minimo un’ora. Dopo il riposo, ho usato la mia gloriosa “sparabiscotti” Marcato per ottenere circa 30 biscotti a forma di fiorellino, che ho cotto in forno preriscaldato a 180° per circa 10 – 12 minuti, finché non si sono poco poco dorati. Se non avete la sparabiscotti, stendete l’impasto all’altezza di circa 3 – 5 mm. e ritagliate i biscotti con le formine che preferite. Una volta freddi potete conservarli dentro una scatola di latta o un vaso in vetro.

Consigli

A piacere potete distribuire sulla superficie dei biscotti un po’ di zucchero bianco o di canna o qualche scaglietta di mandorla.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...