… e la trippa alla romana?

Il calendario alimentare di Nonna Idima aveva qualcosa in comune col calendario gregoriano: la granitica prevedibilità. Giovedì gnocchi, venerdì pesce, sabato trippa per lei non erano semplici modi di dire, ma vere e proprie prescrizioni gastronomiche, alle quali si atteneva scrupolosamente. A onor del vero, mio nonno Tiziano, il marito di Idima, spesso sparigliava le carte in tavola,… Continua a leggere … e la trippa alla romana?

Crema al latte di mandorle con caramello salato e granella di pistacchi

Ieri prova di servizio alla Genius Food Academy di Bologna! Insieme ad alcuni compagni del corso professionale di Alta Cucina abbiamo preparato il pranzo a nove commensali, tra i quali una ragazza vegana. Il dessert che ho proposto, con l’assenso della mia tutor preferita (nonché unica) – Fabiola Ciarleglio – 😀 😀 😀 è stato una… Continua a leggere Crema al latte di mandorle con caramello salato e granella di pistacchi

Uova sode e asparagi con cialdina di Parmigiano-Reggiano

PAvete presente quelle pickled eggs di cui si parla in molte ricette Made in England? Ecco, io le adoro e mi sono fatta una cultura in rete. Al contrario di quello che pensavo, sono facilissime da preparare e non richiedono additivi chimici né coloranti alimentari. Basta cuocere le uova sode e immergerle in spezie, tuberi, fiori… Continua a leggere Uova sode e asparagi con cialdina di Parmigiano-Reggiano

Bavarese al cioccolato fondente con biscotto croccante alla nocciola

Sabato scorso, 6^ lezione del Corso professionale di Cucina organizzato dalla Genius Food Academy di Bologna. Più che lezione, un fuori programma, perché a noi “aspiranti chef” è stato chiesto di mettere in tavola un pranzo di quattro portate utilizzando quello che avevamo a disposizione in frigorifero e in dispensa. Che dire? Il frigo e la… Continua a leggere Bavarese al cioccolato fondente con biscotto croccante alla nocciola

Pere cotte all’alchermes

Niente fa festa sulla mia tavola di Natale più delle pere cotte all’alchermes. Belle da vedere, profumate da odorare, ottime al palato, si preparano in 20 minuti o poco più. Ormai nessuno le fa più e non ho trovato un locale che uno che le abbia a menù. Mi rendo conto che sembro Donna Letizia, ma… Continua a leggere Pere cotte all’alchermes